Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
23 febbraio 2013 6 23 /02 /febbraio /2013 21:26

 

L'altro giorno ho avuto il piacere di scendere (si, perché si scende) nell'aranceto dei miei nonni, luogo antico e magico di cui parlo spesso in questo blog. Ora è inverno, quasi non ci sono fiori (quasi), ma gli alberi sono carichi di arance e le canne si muovono al vento (sicuramente a Grazia Deledda sarebbe piaciuto osservarle). Tanto tempofa, pochi istanti fa, mio nonno schiacciava le mandorle verdi e tenere dell'albero che ora è in fiore, e io le mangiavo. 


Condividi post

Repost 0
Published by Anna - in giardini
scrivi un commento

commenti

Adalia 03/04/2013 12:23

... e ognivolta chea ti penso eri là,
quel sorriso in tasca largo ed incredulo,
quanti bimbi e cani avevi intorno
e che chiasso di colori al tramonto...

(Da: "I venti del cuore", cantata da Fiorella Mannoia)

Fausta 02/24/2013 10:19

Mi sono affezionata anche io all'aranceto del tuo nonno, un po' perchè adoro gli aranceti - ho dei bellissimi ricordi da bambina quando andavo in vacanza da una zia vicino a Sorrento e l'aria era
tutta profumata di zagara - un po' perchè non ho potuto avere questo bel rapporto con i nonni (l'unico che ho conosciuto è morto quando avevo tre anni!).
Grazie per i tuoi post sempre così sereni!

Présentation

  • : Blog di Anna
  • Blog  di Anna
  • : Qui si parla di un giardino, dei suoi fiori e delle sue piante nel corso delle stagioni, delle luci e colori dei mesi e dei giorni. Faremo insieme qualche passeggiata nei giardini letterari, nel bosco e nella macchia, lungo sentieri che portano al mare, a luoghi fuori dal tempo e ad alcuni mondi paralleli.
  • Contatti

Recherche